AUTOVIE VENETE: RIAPERTO ALLE 18.00 IL CASELLO DI UDINE SUD

autostrada traffico
Share

Ancora traffico molto intenso, code a tratti e rallentamenti su A4 e A23.

Giornata di traffico molto intenso quella di oggi, sabato 30 agosto, su tutta la rete autostradale ma in particolare sulla A23 da Udine Nord a Palmanova e sulla A4 da Villesse a San Giorgio di Nogaro.

E’ un mix di rientri e di nuovi arrivi il traffico in questo ultimo week end di agosto caratterizzato da flussi molto elevati di transiti che superano i 2 mila veicoli ora con una velocità media, in questi casi, che si attesta fra gli 80 e i 90 chilometri orari. Di fronte a volumi così importanti basta un tamponamento, anche leggere e il traffico rallentato si trasforma in coda.

E’ accaduto così questa mattina, dopo un tamponamento verificatosi fra il nodo di Palmanova (punto critico in quanto “raccoglie” i flussi in arrivo da A23 e A4) e San Giorgio di Nogaro poco prima delle otto del mattino che ha visto coinvolte 4 vetture. Solo ferite lievi per le persone coinvolte, ma congestione immediata della circolazione nonostante i veicoli siano stati rimossi, dal personale di Autovie Venete, nell’arco di 15 minuti. Nella coda rapidamente formatasi, un secondo leggero tamponamento ha definitivamente interrotto il flusso e la coda ha raggiunto in breve i 10 chilometri.

A quel punto – erano circa le nove –  Autovie Venete ha deciso di chiudere l’entrata, in direzione Venezia, al casello di Udine Sud, sulla A23. I flussi di auto sono rimasti costantemente molto elevati e i rallentamenti in alcuni casi si sono trasformati in code a tratti e forti congestioni anche sulla A4.  A mezzogiorno la coda in A23 (da Udine Nord al bivio di Palmanova) era di 20 chilometri, il punto massimo raggiunto, mentre in entrata alla barriera di Trieste Lisert se ne registravano tre.

Oltre 5 mila bottiglie d’acqua sono state distribuite, dal personale di Autovie Venete intervenuto con un camion frigo dal Centro Servizi di Palmanova. La situazione è rimasta pressochè stabile, nonostante il rallentamento dei flussi in arrivo da Ugovizza, a causa di un altro leggero tamponamento, successo verso le 16,00 in prossimità del nodo di Palmanova in direzione Venezia. Alle 18,00  i chilometri di coda in A23 erano scesi a quattro e quindi è stato riaperto il casello di Udine Sud; permanevano invece code a tratti fra Palmanova e San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia.

Più fluida, ma sempre sostenuta, la circolazione dopo San Giorgio. Quattro i chilometri di coda in entrata a Trieste Lisert, barriera dove i transiti di questo sabato risultano sostanzialmente in linea con quelli di sabato scorso con un incremento dello 0,11%. In linea anche i dati di confronto fra 2013 e 2014: da mezzanotte alle 17,00 (i dati sono indicativi) i mezzi entrati al Lisert erano 21 mila 225, con una flessione dello 0,62% rispetto a una settimana fa (21 mila 124).

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress