AUTOVIE VENETE: LAVORI IN A28, VELOCITÀ RIDOTTA IN PROSSIMITÀ CANTIERI

Autovelox
Share

Le segnalazioni dei lavori iniziano un chilometro e mezzo prima proprio per consentire a chi guida di adeguare la velocità

“Gli incidenti si rischiano perché chi guida non rispetta la segnaletica, non certo perché ci sono i rilevatori di velocità. Le frenate brusche in prossimità degli autovelox, soprattutto in presenza di cantieri, sono la conferma che la velocità non è stata adeguata a quanto previsto dalla segnaletica posizionata prima dei cantieri di lavoro in autostrada”.

Lo chiarisce Autovie Venete in una nota di risposta alle proteste degli automobilisti in transito sulla A28, automobilisti che lamentavano la posizione troppo a ridosso del cantiere e la scarsa visibilità dei cartelli che ne segnalano la presenza.

Autovie ricorda che le misure adottate sono fondamentali per la tutela di chi lavora nei cantieri oltre che dei viaggiatori e precisa che le dimensioni del cartello sono regolamentari, così come  il posizionamento, concordato – come sempre –  con la Polstrada, con cui la Concessionaria si relaziona.

La presegnalazione del cantiere, inoltre, inizia un chilometro e mezzo prima, con un segnale di preavviso per poi, a 700 metri dai lavori, svilupparsi su tre fasi di riduzione della velocità: da 130 a 110 chilometri all’ora, da 110 a 90 chilometri all’ora, da 90 a 60 chilometri all’ora. Arrivando sul tratto interessato dal cantiere a 60 chilometri all’ora, la presenza dell’autovelox non richiede di certo una brusca frenata.

I lavori sulla A28, proseguiranno anche nelle prossime settimane, in tratti diversi ma con le stesse modalità. Indispensabile, quindi, da parte degli automobilisti, la massima prudenza, il rispetto dei limiti e della distanza di sicurezza.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress