ANCI GIOVANI: TORRENTI, SENZA BUONA AMMISTRAZIONE COESIONE NON REGGE

Gianni Torrenti 1
Share

“L’obiettivo deve essere quello di integrare e non di assimilare”

“Coesione è una parola difficile da gestire, e in questo senso sottolineerei un punto fermo: si tratta, sì, di una questione culturale, ma anche di operare con capacità organizzativa. Senza una buona amministrazione, infatti, la coesione non regge”.

Così l’assessore regionale alla Cultura e alla Solidarietà del Friuli Venezia Giulia intervenendo oggi a Trieste nel corso del dibattito dedicato alla “Città della coesione” nell’ambito dell’Assemblea nazionale Anci Giovani che si svolge nel capoluogo giuliano.

“L’obiettivo – ha detto ancora l’assessore Torrenti – deve essere quello di integrare e non di assimilare. Trieste in questo rappresenta un esempio storico: città che ha costruito la sua identità sulle differenze che la compongono, senza mai escludere nessuno”.

“Ma l’attenzione in questi tempi – ha concluso l’assessore – deve essere concentrata anche su una nuova forma di esclusione sociale, quella rappresentata dal razzismo verso chi è rimasto indietro e vive una condizione di povertà: anche a questo fenomeno una buona amministrazione deve dare risposte e soluzioni”

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress