AGRICOLTURA: BOLZONELLO SULL’EMBARGO RUSSO, LE REGIONI CHIEDONO SOSTEGNO

pesche
Share

“Oggi gli assessori all’Agricoltura delle Regioni italiane hanno chiesto misure urgenti di sostegno per il comparto lattiero-caseario e l’ortofrutta duramente colpiti dall’embargo russo”. Ne ha dato notizia il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia Sergio Bolzonello al termine dell’odierna riunione a Roma della Commissione per le Politiche agricole.

“L’embargo alle importazioni decretato dalla Russia a seguito delle tensioni con l’Ucraina – ha detto Bolzonello – ha determinato il riversarsi sul mercato interno di molte produzioni tradizionalmente destinate all’export, provocando un surplus di offerta che sta avendo ricadute preoccupanti sui prezzi dei prodotti”.

I settori più colpiti sono quelli del latte e dei formaggi, seguiti dall’ortofrutta. Quest’ultima, oltre alla crisi delle esportazioni, si sta misurando anche con una sensibile contrazione dei consumi, causata dalle condizioni climatiche negative che hanno rallentato la vendita della tradizionale frutta estiva.

“Per tamponare gli effetti sulle imprese agricole – ha spiegato ancora Bolzonello – è necessaria la definizione di un programma di sostegno che dovrà essere il più ampio e sollecito possibile. Dobbiamo pensare infatti non solo a tamponare l’immediato ma anche a trovare delle alternative rispetto a un problema che, fortunatamente, ha dimensioni abbastanza contenute, anche se non trascurabili, per il Friuli Venezia Giulia”.

A livello nazionale l’export complessivo in Russia ha un valore di oltre 706 milioni di euro, pari al 2,1 per cento sul totale del Paese.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress